Iscriviti On-Line alla nostra Associazione.
..
Lo statuto dell'Unione Astrofili Senesi.
..
 

SEGNALAZIONE ALLA PROVINCIA PER LEGGE SU INQUINAMENTO LUMINOSO

Siena, 15.02.2003

Oggetto: Segnalazione alla Provincia per legge su Inquinamento Luminoso.

Le associazioni Unione Astrofili Senesi e Circolo Casolese Astrofili "Betelgeuse" attive da diversi anni nel settore dello studio e della divulgazione dell'astronomia, segnalano come nella Provincia di Siena, nonostante l'entrata in vigore della Legge Regionale n°37/2000 sul risparmio energetico e l'Inquinamento Luminoso, si registri la continua installazione di apparecchi di illuminazione per esterni non conformi a tale normativa.
Per questo le due associazioni hanno scritto una lettera comune all'Amministrazione Provinciale perché vengano presi provvedimenti in materia.
In realtà questo è solo il passo più recente di una serie di iniziative che le due associazioni hanno da tempo intrapreso, come i ripetuti contatti con i comuni della provincia e l'opera di sensibilizzazione presso alcune grandi aziende con evidenti problemi di Inquinamento Luminoso.
La legge regionale attualmente in vigore riguarda sia interventi pubblici (illuminazione stradale, aree pubbliche e giardini), che privati (comparti residenziali, piazzali industriali, aree commerciali, infrastrutture) e prevede che l'illuminazione segua certi criteri tecnici volti a ridurre l'inquinamento luminoso.
Tutto ciò è di primaria importanza per il risparmio energetico e la riduzione delle inefficienze energetiche. Occorre ricordare al riguardo che i consumi dell'illuminazione pubblica rappresentano una delle voci più rilevanti nei bilanci energetici comunali.
Secondo l'International Dark Sky Association (con sede in USA) il 30-35% dell'energia elettrica è impiegata per illuminare direttamente il cielo (e non la terra, le strade ecc.), il che ovviamente non serve e porta anzi ad uno spreco enorme, che solo in Italia ammonta a qualcosa come più di 200 milioni di Euro (400 miliardi di lire) all'anno!! Inoltre lo spreco di energia elettrica provoca ogni anno l'emissione nell'atmosfera di ben 1.200.000 tonnellate di anidride carbonica, l'equivalente della combustione di una foresta di quasi 200.000 ettari!

Un'inevitabile conseguenza del sensibile aumento dell'Inquinamento Luminoso è la progressiva "perdita del cielo", cioè l'impossibilità di poter vedere il cielo notturno e le stelle, da sempre aspetto importante della cultura umana e parte fondamentale dell'ambiente naturale in cui viviamo. L'inquinamento luminoso sta rendendo impossibile osservare bene il cielo a tre abitanti della Terra su quattro, il che è senza dubbio un'enorme perdita culturale: probabilmente se l'uomo non avesse mai potuto ammirare lo spettacolo del cielo notturno oggi il nostro modo di pensare, il nostro modo di porsi di fronte al mondo, in una parola la nostra cultura sarebbe completamente diversa e senz'altro più povera. Del resto il cielo è pur sempre la "parte superiore" del nostro ambiente e di tutti i panorami che possiamo ammirare. Sarebbe un peccato perderlo. Non a caso l' UNESCO, nella sua Dichiarazione Universale dei Diritti delle Generazioni Future, ha sancito esplicitamente il diritto a "...una Terra indenne e non contaminata", includendo il diritto a un cielo puro.
Anche il Parlamento Italiano ne discute ed è al varo una legge nazionale sul problema, mentre la cosa è recentemente giunta perfino al Parlamento Europeo, grazie ad un maxi-appello degli astrofili europei cui hanno aderito anche le due associazioni senesi.
Nel frattempo alcune regioni hanno già approvato leggi regionali, come appunto la Toscana.

Gli astrofili hanno quindi intessuto un rapporto di collaborazione con l'Amministrazione Provinciale per rendere effettiva l'osservanza della legge vigente e prendere conseguenti provvedimenti, fornendo già alcuni esempi di città e quartieri i cui impianti sono da adeguare.

 

back to top

Unione Astrofili Senesi
Sede Legale: Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti, SS. 73 Ponente, Sovicille (SI).
Indirizzo Postale: C.P. n° 79 - 53100 Siena Centro
e_mail: info@astrofilisenesi.it
Per commenti, suggerimenti o quant'altro
su queste pagine: E_mail WebMaster