SCOPERTA LA SUPERNOVA SN 2018rz DALL’OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI MONTARRENTI (SIENA)

Scoperto un nuovo evento transiente extragalattico dal team dell’Osservatorio Astronomico di Montarrenti (Siena), parte dell’Italian Supernovae Search Project e composto da Simone Leonini, Massimo Conti, Paolo Rosi e Luz Marina Tinjaca Ramirez,

Le attività di sorveglianza operate con il telescopio automatico a controllo remoto Ritchey-Chretien da 0.53m di diametro e l’ausilio del CCD retroilluminato U47, sono condotte ogni notte serena, per il tempo osservativo dedicato, su un campione di galassie candidate opportunamente selezionate.

Nel corso della sessione osservativa del 11 febbraio scorso è stata ripresa, tra le altre, la galassia a spirale-barrata NGC5618, localizzata nella costellazione della Vergine, a soli 15 primi dalla stella phi virginis visibile anche ad occhio nudo. La galassia face-on, dalle dimensioni di 1.6x1.2 arcsec., brilla di Mag. 13.4 a circa 330 milioni di anni luce di distanza.

Il programma di controllo automatico di nuove sorgenti, sviluppato dai membri del gruppo ed attivato al termine della sessione, ha rilevato in uno dei bracci esterni della galassia un possibile candidato di Mag. 18.00CR +/- 0.05 (catalogo UCAC4) posto all’attenzione dei controllori. Terminate le fasi di verifica, era necessario riprendere un’immagine di conferma del nuovo astro. Le condizioni meteorologiche sulla nostra penisola però non consentivano l’operazione in tempi brevi.  E’ stato quindi richiesto aiuto ad un osservatore neozelandese che, con l’ausilio di un telescopio posto negli Stati Uniti, è stato in grado di confermare in modo indipendente l’oggetto.

Accertata la presenza del nuovo ospite, abbiamo inoltrato attraverso il Transient Name Server dell’International Astronomical Union il rapporto di scoperta. La comunicazione è stata prontamente raccolta dagli astronomi dell’Accademia Cinese delle Scienze che hanno caratterizzato l’evento dalla  Stazione Xinglong nei pressi di Pechino, con l’ausilio del più grande telescopio ottico del paese (D=2.16m).

L’astro è stato classificato come supernova di tipo II-P (core collapse, plateau) ed ufficialmente designato SN 2018rz, attribuendo la paternità della scoperta agli astrofili senesi.

Anche gli astronomi del progetto ATLAS (Asteroid Terrestrial-impact Last Alert System) avevano individuato qualche giorno prima l’oggetto (Atlas18mcm) dalle Isole Hawaii ma questa volta la fortuna e l’efficacia delle procedure adottate, hanno premiato gli amatori italiani.

La nuova scoperta apre nel migliore dei modi il decimo anno di attività del Montarrenti Observatory Supernova Search: sicuramente di buon auspicio per il proseguo delle osservazioni dei ricercatori dell’Unione Astrofili Senesi.

Simone Leonini

Supernova SN2017eji

Supernova SN2017rz in NGC5618 (cortesia Stu Parker)

 

Precedenti Supernove scoperte:

SN2017fof in UGC10602

SN2017eji in IC1339

SN2016iug in UGC07230

SN2016eob in UGC00005

SNJ02484234+1418454 in UGC02282

SN2015B in NGC4782

SN TCP J02454138-0812301 in NGC1082

Scoperte le Supernovae SN2014ac in NGC5838 e SN2014ah in CGCG68-91

SN2013he in NGC4774

SN2013bj in MGC-01-36-005

SN2012ex in UGC838

SN J02263653+1208555 in NGC927

SN 2011ff in UGC12179

SN2011dn in UGC11501

SN2010lq in ESO 495-016

SN2010ko in NGC1954

SN2010ho in PGC 1361264

SN 2010DY in PGC1174551

SN 2010Z in NGC2797

line

Osservata rara microlente gravitazionale all'osservatorio astronomico di Montarrenti >>>

Individuazione e Follow-up fotometrico della controparte ottica degli GRB

GRB130831A

GRB130606A

 

 

Sede Legale: Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti, SS. 73 Ponente, Sovicille (SI).
Indirizzo Postale: C.P. 79 - 53100 Siena Centro
e_mail:
info@astrofilisenesi.it

Per commenti, suggerimenti o quant'altro su queste pagine: E_mail WebMaster