PUBBLICATA SU MNRAS LA CAMPAGNA OSSERVATIVA 2021

SUI CANDIDATI KILONOVE

I ricercatori dell'Osservatorio Astronomico di Montarrenti, gestito dall'Unione Astrofili Senesi, hanno partecipato ad una campagna osservativa internazionale per tentare di identificare una nuova classe di fenomeni astrofisici. 

L'esito della campagna, che doveva raccogliere informazioni sulla natura degli eventi transienti candidati Kilonove e sulla loro evoluzione,  è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista scientifica britannica"Monthly Notices of the Royal Astronomical Society" tra i cui autori figura Simone Leonini in rappresentanza dei ricercatori senesi Massimo Conti, Paolo Rosi e Luz Marina Tinjaca Ramirez che hanno collaborato alle osservazioni.


Il team dell'osservatorio, unico in Italia, collabora con GRANDMA, una rete mondiale di osservatori ed istituzioni accademiche provenienti da 18 diversi paesi e partecipa al programma di "citizen science" denominato Kilonova-Catcher, collaborazione dedicata alla ricerca e monitoraggio di rari e rapidi transienti extragalattici.

Gli eventi di Kilonova sono frutto della fusione degli oggetti più densi dell'Universo come stelle di neutroni e buchi neri. Da questi oggetti scaturiscono violente esplosioni, 1000 volte più luminose di una nova classica, che alimentano le fucine cosmiche dove vengono prodotti gli elementi più pesanti che esistono in natura come oro, argento e platino. Sono anche una forte sorgente di onde gravitazionali, quelle vibrazioni dello spazio-tempo che si propagano nel Cosmo e che, seppur previste dalla teoria della relatività generale di Einstein, sono state rilevate per la prima volta solo nel 2015, valendo il Premio Nobel per la Fisica.


Fig. 1. Rappresentazione artistica di due stelle di neutroni che esplodono in una Kilonova.

Gli sforzi per ottenere una completa caratterizzazione di questi esotici eventi è una delle principali priorità dell'astrofisica moderna. Nei prossimi mesi i ricercatori dell'Osservatorio di Montarrenti proseguiranno questo lavoro, raccogliendo la sfida di una nuova via per l'esplorazione dell'Universo, quella aperta dall'astronomia "multimessaggera" che si avvale della combinazione di informazioni generate da processi astrofisici diversi per studiare ed interpretare nuovi fenomeni celesti.

Simone Leonini


Precedenti Supernove scoperte:

SN2019hbt in UGC08685

SN2019cda in NGC3362

SN2018rz in NGC5618

SN2017fof in UGC10602

SN2017eji in IC1339

SN2016iug in UGC07230

SN2016eob in UGC00005

SNJ02484234+1418454 in UGC02282

SN2015B in NGC4782

SN TCP J02454138-0812301 in NGC1082

Scoperte le Supernovae SN2014ac in NGC5838 e SN2014ah in CGCG68-91

SN2013he in NGC4774

SN2013bj in MGC-01-36-005

SN2012ex in UGC838

SN J02263653+1208555 in NGC927

SN 2011ff in UGC12179

SN2011dn in UGC11501

SN2010lq in ESO 495-016

SN2010ko in NGC1954

SN2010ho in PGC 1361264

SN 2010DY in PGC1174551

SN 2010Z in NGC2797

line

Osservata rara microlente gravitazionale all'osservatorio astronomico di Montarrenti >>>

Individuazione e Follow-up fotometrico della controparte ottica dei GRB

GRB210420B

GRB190627A

GRB130831A

GRB130606A

 

 

Sede Legale: Osservatorio Astronomico Provinciale di Montarrenti, SS. 73 Ponente, Sovicille (SI).
Indirizzo Postale: C.P. 79 - 53100 Siena Centro
e_mail: info@astrofilisenesi.it

Per commenti, suggerimenti o quant'altro su queste pagine: E_mail WebMaster